(Georges Seurat, Paul Signac e i neoimpressionisti, Milano: 10 ottobre 2008 – 25 gennaio 2009)

Annunci

50 thoughts on “

  1. rosdrudidurella novembre 3, 2008 alle 3:23 pm Reply

    Ciao carissimo,
    scusami se ti rispondo qui tra due capolavori per altro tra i miei preferiti, i neoimpressionisti, peccato non essere a Milano. Ma sulla Gelmini come ho scritto da me, per ora ho risposto e commentato sempre in altri lidi. Le cose da fare da te elencate sono le stesse che “professo” (mi si perdoni l’eufemismo della parola legata all’argomento), da sempre e come te purtroppo vedo che non vengono mai toccate ne prese in considerazione da nessun governo, parlano solo di tagli o di salari,ma di riforma in tal senso nisba. I baronati e il resto sono tra i primi a “spingere” le proteste ad insaputa degli stessi studenti che giustamente rivendicano il diritto allo studio in alto profilo. Sui professori all’estero che guadagnano molto di più dei nostri se non anche il triplo in alcuni casi, posso risponderti. Non hanno le ferie dei nostri tantomeno i ponti e tutte le feste religiose più quelle di stato. Fanno più ore dei nostri e il livello di preparazione è alto. L’Italia è l’unico paese al mondo a fare tante vacanze e feste.
    Grazie del commento. Baci
    Rossella
    NB:
    E’ sempre un piacere passare da te, bel blog sempre più interessante e vario

  2. LadyMadlene novembre 4, 2008 alle 8:08 am Reply

    Purtroppo non mi intendo di quadri,ma sono bellissimi comunque,gli occhi ce li ho e mi piacciono.Bene allora il 25 gennaio fammi gli auguri..compio gli anni…ihihih!buona giornata Angelo.

  3. sharmas novembre 4, 2008 alle 1:48 pm Reply

    Davvero belli… di arte non capisco nulla, i quadri o mi piacciono o non mi piacciono, indipendentemente dall’artista, dal valore, dal significato…. e questi mi piacciono, anche se entrambi mi trasmettono un po’ di malinconia…. un saluto.

  4. scharta novembre 6, 2008 alle 7:49 pm Reply

    Che dire? …questa volta le “caramelle” non sono da leggere, ma da ammirare…! Due capolavori…peccato non poterli scrutare dal vivo…

  5. cf25302015 novembre 7, 2008 alle 5:11 pm Reply

    ciao
    bri

  6. Lanaaa novembre 10, 2008 alle 8:03 am Reply

    mi piacciono gli impressionisti…
    ciao!!!

  7. ValentinaD novembre 10, 2008 alle 3:57 pm Reply

    adoro andare per mostre

  8. vaega novembre 11, 2008 alle 11:28 pm Reply

    Il bello dell’arte è che si commenta da sola…

  9. mirtilla71 novembre 13, 2008 alle 12:53 am Reply

    Bellissimi….

  10. sakkaku novembre 13, 2008 alle 1:53 pm Reply

    Il neoimpressionismo mi ricorda il divisionismo…Magari le due correnti coincidono. Mi son già persa la mostra di Sam Francis ad Acqui Terme, mi sa che mi perderò anche questa… -_-“

  11. NewLook novembre 13, 2008 alle 2:14 pm Reply

    Io non ho conoscenze artistiche
    posso solo dire che ai miei occhi sono bellissimi.

  12. gabry2704 novembre 13, 2008 alle 2:15 pm Reply

    oddio quadri?!!!! io non me ne intendo proprio….sn una frana in materia…..eheheh

  13. gabry2704 novembre 14, 2008 alle 12:00 pm Reply

    siamo amici????
    ti ho inviato l’invito……ciaoooooo

  14. amami83 novembre 17, 2008 alle 8:27 pm Reply

    ciao!come va?

  15. ilcinquedispade novembre 18, 2008 alle 3:53 pm Reply

    Hai viso i miei nuovi colori…. ti aspetto

  16. romanadeborgata novembre 22, 2008 alle 2:08 am Reply

    minchia che professore!!!!

  17. sensibilmente novembre 23, 2008 alle 5:49 pm Reply

    non sono ancora riuscita ad andare…

  18. LadyDarkness novembre 25, 2008 alle 9:46 pm Reply

    *

  19. flameonair novembre 27, 2008 alle 12:58 pm Reply

    Difficilmente gli impegni familiari mi permetteranno di venire a vedere la mostra. Ti ringrazio comunque dell’assaggio virtuale, credo che dovrò far seguire a questo altre visite virtuali della mostra ;-D.
    Mi limito a cercare di non perdere quelle che mi capita di poter seguire a Roma e a Firenze, amerei vedere Turner a Ferrara, chissà 🙂
    Un abbraccio: è bello lasciarsi conquistare, per un attimo, da queste due atmosfere da sogno.

  20. arcobaleno84 novembre 27, 2008 alle 2:15 pm Reply

    Che capolavori stupendi! Passavo di qua e ti lascio un sorriso.

  21. dolcesofy novembre 27, 2008 alle 2:27 pm Reply

    detto.. fatto..
    un salutino..(mi piacerebbe vederne una..)

  22. soloeli novembre 27, 2008 alle 2:44 pm Reply

    ogni tuo desiderio…
    grazie per qs visione..
    un bacio eli

  23. tommasoacciarri novembre 27, 2008 alle 4:28 pm Reply

    l’arte bella è amata da un’animo sottile, penetrante e capace d’intuire solo il bello !

  24. Pitie novembre 28, 2008 alle 9:00 pm Reply

    Grazie della visita…. complimenti per il blog e…l’apprezzamento per Rilke- 🙂
    Buona serata!

  25. Namagomi novembre 29, 2008 alle 11:35 am Reply

    Ciao Angelo.
    Grazie per l’invito a passare dal tuo blog…
    Non lo conoscevo.
    Complimenti per l’aria che vi si respira.
    Attingerò spesso da questo sacchetto di caramelle… (sono l’ideale contro i cali di pressione che insorgono durante la vita quotidiana).
    Un saluto.

  26. darkmony dicembre 1, 2008 alle 5:57 pm Reply

    Blog davvero interessante e ben curato, sono passata più che volentieri, grazie! Aggiungo che abbiamo bisogno dell’arte, in tutte le sue forme! Ed è bello trovare un appiglio quà e là, anche grazie a blog come questo! Torno a visitarti senz’altro! DarkM

  27. dorha dicembre 1, 2008 alle 11:27 pm Reply

    Anch’io sono passata e come darkmony trovo bello e arricchente il tuo “posto”.
    In questo clima avvilente che ci circonda, c’è bisogno di arte e di pane per la nostra interiorità.
    Grazie mille per la tua visita,tornerò a leggerti.
    notte:-)

  28. LoveChristal dicembre 2, 2008 alle 11:57 am Reply

    grazie mille per il tuo invito! è molto carino qui! i dipinti sono molto belli!

  29. mellyred dicembre 3, 2008 alle 8:58 am Reply

    Ciao! Ho dato il primo morso al tuo blog… molto gustoso! Tornerò di certo

  30. IrisDark dicembre 4, 2008 alle 4:25 pm Reply

  31. Alisya dicembre 4, 2008 alle 5:11 pm Reply

    una mostra che non si dovrebbe perdere….beati i fortunati che potranno ammirare simili capolavori

  32. violapensiero dicembre 9, 2008 alle 9:12 am Reply

    complimenti per il tuo blog, oggi ho pochissimo tempo ma ripasserò per leggere con cura. ciao 🙂

  33. strillino dicembre 9, 2008 alle 12:05 pm Reply

    E’ sempre un piacere rivederti a casa degli amici! Un buon tè al limone con una fetta di mela?

  34. mohuka dicembre 12, 2008 alle 11:33 am Reply

    Non capisco molto di quadri, ma questi sono molto belli…^^

  35. Diaktoros dicembre 15, 2008 alle 10:14 am Reply

    Quanta gente che confessa di non capire niente d’arte; è quasi preoccupante per gli italiani, che vivono in un paese tradizionalmente ricco di espressioni artistiche, anche se all’epoca di Seurat e Signac altri paesi erano all’avanguardia!

  36. tolstoj76 dicembre 15, 2008 alle 10:55 am Reply

    Diaktoros: trovo che sia impossibile rispondere brevemente al tuo commento in quanto apre tutto un discorso; credo, semplicemente, che l’arte possa essere apprezzata e capita a vari livelli con più o meno studio; tuttavia lo scopo dell’artista è quello di regalare sensazioni con un messaggio quanto più possibile universale, per cui non dovrebbe esserci nulla da “capire”; le cose che invece trovo preoccupanti sono due: la mancanza di interesse per l’arte (come se agli uomini non interessasse più essere umani); lo scambio di prodotti commerciali per arte (cosa che sottende la pericolosa equivalenza più vendo più sono artista).

  37. Diaktoros dicembre 15, 2008 alle 11:12 am Reply

    La trasformazione di tutto (arte, idee, scienza, sentimenti) in prodotto commerciale è una delle tragedie del nostro tempo: Di fatto esiste solo l’economia: la politica è schiava dell’economia, la ricerca scientifica viene finanziata se si presuppone un interesse economico, gli unici pensatori che hanno avuto seguito sono economisti (non si spiegherebbe neanche la sproporzionata fortuna di Marx, se così non fosse) e tutti quelli che pongono l’economia in secondo piano o su un livello parallelo, ma non prevalente, sono emarginati o minimizzati.
    Continuiamo pure così, anche a costo di far sparire il genere umano: cosa di poco conto, purché i criteri economici vengano rispettati.

  38. tolstoj76 dicembre 16, 2008 alle 8:44 am Reply

    Diaktoros: mi trovi perfettamente d’accordo… in mezzo a tutta la fuffa che viene prodotta la difficoltà vera è trovare qualcosa che sia veramente Arte…

  39. dostoieva dicembre 16, 2008 alle 8:55 am Reply

    Esiste la casta degli artisti?

  40. tolstoj76 dicembre 17, 2008 alle 8:20 am Reply

    dostoieva: non credo esista, se non altro perchè, almeno dal punto di vista creativo, l’artista è sempre solo; il discorso che ho fatto sopra magari può sembrare un po’ arrogante… in realtà è semplicemente l’espressione di un disagio: quando vado il libreria e vedo quelle pile di carta colorata con le hits del momento non riesco ad associarle neppure minimamente al mio concetto di libro.

  41. strillino dicembre 18, 2008 alle 11:15 am Reply

    « L’alchimia serve a separare il vero dal falso »
    Teofrasto Paracelso

  42. robcapponi dicembre 18, 2008 alle 4:26 pm Reply

    è una mostra che voglio andare a vedere, segnalo anceh quella di fontana a genova.

  43. pecorarossa dicembre 18, 2008 alle 5:45 pm Reply

    Tolstoj76, posso chiederti come mai Van Gogh si è suicidato e in tutta la sua vita ha venduto solo la vigna rossa? Più che domandarsi se esiste una casta degli artisti dovremmo chiederci quale posto occupa nella tasca della casta!

  44. Fiorestella dicembre 19, 2008 alle 7:32 am Reply

    due bellissimi dipinti… due grandi artisti!
    Un saluto da Fiore!

  45. tolstoj76 dicembre 19, 2008 alle 8:27 am Reply

    pecorarossa: non so come mai Van Gogh si sia suicidato, né xchè abbia venduto un solo quadro; A mio avviso il nodo della questione è capire “la differenza joiciana fra arte vera e arte falsa, fra arte che si lascia contemplare e arte che si lascia concupire o addirittura soltanto consumare…” (la citazione è di Fabrizio De Andrè, tratta da un’intervista inedita apparsa di recente su Repubblica); a proposito della casta: parlare di arte con chi passa la vita ad intascare mazzette mi pare come cercare di far leggere Dante ad un analfabeta; non mi pongo neppure il problema in tali termini; credo che questa gente, prima di parlare d’arte, e quindi cercare di elevarsi, dovrebbe ripulirsi dal fango in cui sguazza.

  46. pecorarossa dicembre 19, 2008 alle 9:26 am Reply

    Sai ritrovare la fonte di quell’intervista? Van Gogh credo si sia suicidato perchè non è mai stato in grado di sostenersi, dipendeva in tutto e per tutto dal fratello Theo. Quando Theo si è sposato doveva cominciare a pensare alla sua famiglia e Vincent non volle più essere di peso per lui e la cognata. Era malinconico Vincent, come ogni artista che si rispetti, e quindi incompreso. Per capire Vincent ti consiglio di leggere le lettere al fratello Theo. Sarà mica arte quella che circola oggigiorno… ho anche io un articolo di un critico francese in proposito, spero di riuscire a recuperarlo così te lo cito in un commento.

  47. tolstoj76 dicembre 19, 2008 alle 9:34 am Reply

    pecorarossa: ho letto un paio di libri su Van Gogh; credo che il suo suicidio sia dipeso anche da altro; penso sia stato un uomo burbero e solo, probabilmente represso nella propria omosessualità; personalmente apprezzo moltissimo i primi quadri, come “i mangiatori di patate”, anche se dal punto di vista tecnico sono meno significativi di quelli della maturità.

  48. Sussuh marzo 24, 2009 alle 5:49 pm Reply

    Il secondo mi piace moltissimo! 😉

  49. IVRAM giugno 5, 2009 alle 6:56 pm Reply

    Il primo quadro mi piace molto.
    🙂

  50. terradombra novembre 15, 2009 alle 4:28 pm Reply

    Il maestro e l’allievo…
    Eccelsi entrambi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: